Purificatori d’aria: scelti per sanificare gli ambienti

0
Purificatori d’aria: scelti per sanificare gli ambienti
9

59,95€

Best deal at: amazon.itAmazon.it
Purificatori d’aria: scelti per sanificare gli ambienti
Purificatori d’aria: scelti per sanificare gli ambienti
59,95€
Miglior qualità dell'aria
Dimensioni contenute
Portatili
SaveSavedRemoved 0

L’aria che respiriamo è importante per la nostra salute. Per questo, sempre più città e paesi cercano di frenare l’inquinamento atmosferico. Cosa succede, invece, nelle nostre case? Fumo, cattivi odori e altri tipi di allergeni possono mettere a repentaglio la nostra salute. Per questo, sempre più persone decidono di acquistare dei purificatori d’aria.

Cosa sono? A che servono? Possono essere utili per la sanificazione dell’aria e per la prevenzione di allergie o altri tipi di problemi di salute?

A cosa serve un purificatore d’aria

purificatori

Ne avrai sentito parlare ma non sai esattamente qual è la funzione di un purificatore d’aria. Anche se non ce ne rendiamo conto, la nostra casa ha bisogno di sanificazione dell’aria.

Pensaci bene. Nel tuo appartamento ci potrebbe essere polline, peli di animali, fumo di sigaretta, agenti chimici o polvere?

Non dimenticare anche lo smog e l’inquinamento proveniente dall’esterno. Aprire le finestre, dunque, non basta e, a volte, può essere quasi controproducente!

Un purificatore d’aria è un apparato elettrico che, solitamente, aspira l’aria dell’ambiente circostante, la purifica e poi la rimette in circolazione. Qual è il risultato della purificazione dell’aria? Tu e la tua famiglia potrete respirare un’aria di migliore qualità.

Non sai se effettivamente vale la pena avere in casa un purificatore d’aria? Prezzi, dimensioni e proprietà lo rendono un accessorio accessibile per tutte le tasche e le esigenze: scopriamo insieme le principali caratteristiche.

Sanificazione dell’aria: funziona davvero?

ionizzatore

Sai quali sono i principali vantaggi per la salute dei purificatori d’aria e della sanificazione ambienti? Sono davvero utili per la nostra salute?

La risposta a quest’ultima domada è ““, se il tuo obiettivo è quello di ottenere una migliore qualità dell’aria in casa. Se non è raro vedere, in un luogo pubblico, generatori di ozono o un ionizzatore d’aria, devi sapere che puoi usufruire degli stessi benefici anche in casa. Ecco i vantaggi dell’uso di un purificatore d’aria:

  • Migliora la qualità dell’aria;
  • Riduce i cattivi odori;
  • Riduce la polvere e i peli di animali sospesi nell’aria;
  • Meno virus e batteri nell’aria;
  • Si aprono meno le finestre: il calore dei termosifoni non scappa via;
  • Filtra pollini e allergeni.

Ozonizzatore, ionizzatore d’aria, purificatori…quale scegliere?

In commercio, esiste una vasta gamma di purificatori d’aria, dal generatore di ozono al ionizzatore d’aria. La scelta dipende dalle necessità, dal budget e dalle caratteristiche della casa.

Quali sono i diversi tipi di apparati disponibili? Ecco i principali secondo le loro caratteristiche:

  • Ionizzatore aria. Questo tipo di apparato elettrico permette agli ioni negativi di legarsi alle impurità presenti nell’aria. In questo modo, un ionizzatore d’aria è in grado di evitare che le particelle nocive per la nostra salute, come i pollini, restino sospese nell’aria.
  • Ozonizzatore aria. Chiamato anche generatore di ozono, si basa sull’uso di questo gas composto da tre atomi di ossigeno. L’ozonizzatore è in grado di neutralizzare cattivi odori, muffe, germi, batteri, ecc. Il Ministero della salute ha definito l’ozono come “presidio naturale per la sterilizzazione di ambienti” (protocollo n. 24482 del luglio 1996 e CNSA 27/10/2010). Il generatore di ozono viene utilizzato, a livello professionale, soprattutto in ambienti come uffici, ospedali o strutture turistiche. A livello domestico, è indispensabile seguire attentamente le istruzioni: è preferibile, ad esempio, non restare nella stanza mentre l’ozonizzatore è in funzione.
  • Purificatori aria con filtro. In questo caso, l’apparecchio forza l’aria a passare per un filtro. I più conosciuti sono i cosiddetti “filtri Hepa”: sono in grado di “intrappolare” più del 99% delle particelle nocive, anche le più piccole, che possono causare, ad esempio, allergie. Altri tipi di filtri disponibili sul mercato sono quelli a carbone attivo, utili per eliminare i cattivi odori.

I prezzi della purificazione dell’aria

generatori ozono

Se hai deciso di acquistare un purificatore d’aria devi fare attenzione a tutte le sue caratteristiche. Si tratta, infatti, di un apparecchio che serve a migliorare la tua qualità di vita e quella dei tuoi cari. Meglio prediligere, ad esempio, un generatore di ozono di buon livello che basarsi sul prezzo più basso o sul design.

Non sai se puoi permetterti un purificatore, un ionizzatore d’aria o un generatore di ozono? In generale, i prezzi possono oscillare fra i 50 euro e i 600 euro. Ovviamente, il costo può aumentare e superare i 1000 euro per gli apparecchi di gamma alta e per uso professionale.

Non dimenticare le agevolazioni previste per il 2020 dal Decreto Legge “Cura Italia”! L’articolo 64 stabilisce che: “ai soggetti esercenti attività d’impresa, arte o professione è riconosciuto […] un credito d’imposta, nella misura del 50 per cento delle spese di sanificazione degli ambienti e degli strumenti di lavoro sostenute e documentate fino ad un massimo di  20.000 euro per ciascun beneficiario, nel limite complessivo massimo di 50 milioni di euro per l’anno 2020”.

Le migliori offerte per Purificatore aria

Sanificazione ambienti: altre info utili

sanificare ambiente

Se i vantaggi e i prezzi dei purificatori d’aria ti hanno convinto e sei alla ricerca di quello che fa al caso tuo, ricorda di prendere in considerazione alcuni elementi fondamentali:

  • Preferisci i vantaggi di un ionizzatore d’aria o quelli di un ozonizzatore?
  • Se preferisci un purificatore d’aria, non risparmiare troppo sui filtri;
  • È importante conoscere le dimensioni delle stanze in cui userai gli apparecchi per poter scegliere il più adatto;
  • Vuoi spostare il purificatore da una stanza all’altra? Controlla se è facilmente trasportabile. Alcuni, ad esempio, hanno ruote o maniglie;
  • Se vuoi avere un controllo totale sull’apparecchio, scegli uno con timer e con diversi tipi di intensità/velocità;
  • Prima di acquistare il purificatore verifica quanto rumore fa nella modalità più veloce;
  • Se non vuoi consumare troppa corrente elettrica, scegli un purificatore a basso consumo.

Infine, per poter realmente usufruire dei vantaggi di questi apparati, è necessario seguire attentamente le indicazioni del produttore. Questa raccomandazione è valida sia per il funzionamento che per la manutenzione. Che la sanificazione ambienti abbia inizio!

0/5 (0 Recensioni)

Lascia un tuo commento personale, ogni tuo suggerimento è ben accetto!

Leave a reply

Peekincity Deals
Logo
Register New Account
Condividi con un amico