La Sibilla. Vita di Joyce Lussu: trama e recensione

0
La Sibilla. Vita di Joyce Lussu
8.5
Narra con semplicità una storia così complessa
Emoziona e risveglia gli animi
Permette di far conoscere una donna poco conosciuta
SaveSavedRemoved 0

Voglia di vestire i panni di una donna che ha fatto la storia? Abbiamo il libro perfetto per te!
La Sibilla Vita di Joyce Lussu è l’ultima opera di Silvia Ballestra, premio Premio Strega 2023. Oggi ti aiuteremo a scoprire qualcosa in più sull’autrice e sulla straordinaria vita di Joyce Lusso.

Autrice di La Sibilla. Vita di Joyce Lussu

La Sibilla. Vita di Joyce Lussu
Silvia Ballestra Premio Strega

L’autrice del libro La Sibilla. Vita di Joyce Lussu è Silvia Ballestra, nata a Porto San Giorgio nel 1969. Attualmente vive e lavora a Milano ed è una delle scrittrici italiane più conosciute.
Ha una laurea in Lingue e Letterature straniere, conseguita all’università di Bologna, che le ha permesso di tradurre autori francesi e statunitensi.
Infatti, al suo lavoro da scrittrice si unisce quello di traduttrice professionista. Per molto tempo ha lavorato con molte riviste e giornali, tra i più noti dei quali citiamo il quotidiano L’Unità.

Nel corso della sua carriera ha scritto più di 20 romanzi, tra antologie e saggi, vincendo numerosi premi e riconoscimenti, come il Premio Rapallo Carige per la donna scrittrice. Il suo esordio ufficiale nel mondo della letteratura è nel 1991 con il libro Compleanno dell’iguana, tradotto negli anni in quasi tutta Europa. In seguito, ha pubblicato l’opera La guerra degli Antò, da cui è stato tratto l’omonimo film diretto dal registra Riccardo Milani. Altri suoi romanzi noti sono Il compagno di mezzanotte e I giorni della rotonda. Nel 2022 ha pubblicato il volume La Sibilla. Vita di Joyce Lussu con la casa editrice Laterza.

Silvia Ballestra premio Strega

L’opera dedicata alla vita di Joyce Lussu è stata proposta al Premio Strega 2023 da Giuseppe Antonelli con questa motivazione:

A un certo punto della storia, si capisce che la libertà è un bene che può valere la vita. Così è stato durante gli anni del regime fascista e della guerra voluta dal dittatore Mussolini. Quel punto può ripresentarsi in qualunque momento. L’unico modo per capirlo è averlo vissuto o poterlo rivivere attraverso un racconto. Grazie a Silvia Ballestra, la straordinaria vita di Joyce Lussu rivive nelle pagine di un libro affascinante e imprevedibile com’era lei. Una sorta di valigia a doppio fondo, come quelle con cui superava i posti di blocco nazifascisti. C’è il romanzo di una vita e dentro una vita romanzesca; c’è la grande storia e dentro una grande storia d’amore: quella tra la sibilla Joyce ed Emilio Lussu; c’è la lingua agile del racconto e dentro le tante lingue parlate da una cittadina del mondo. Romanzo «di fame e di vita» e di fame di vita, vicenda di viaggi e di fughe (in questo senso, romanzo d’evasione), emozionante inno alla resistenza, all’indipendenza, alla libertà.

Giuseppe Antonelli

Il volume è stato incluso nella cinquina finalista e poi tra i dodici candidati all’ambito premio. Anche se l’autrice non è riuscita ad aggiudicarsi il primo posto è stato uno dei libri più letti e apprezzati dai lettori nel 2023.

Chi era Joyce Lussu?

Prima di entrare nella trama di quest’opera è bene comprendere la straordinarietà della sua protagonista. Il vero nome di Joyce Lussu è Gioconda Beatrice Salvadori Paleotti. Nasce nel 1912 a Firenze e muore nel 1998 a Roma. La sua fama deriva dall’attività da partigiana resa durante le seconda guerra mondiale – per cui riceverà anche una medaglia d’argento al valor militare – e dalle sue indiscutibili capacità di scrittura.

Suo fratello era il noto storico antifascista Max Salvadori e il secondo marito lo scrittore Emilio Lussu, da cui avrà un figlio. Anche Joyce Lussu, come Silvia Ballestra, era conosciuta per le sue abilità da traduttrice. In particolare, si occupò di tradurre testi della cultura orale provenienti dall’Albania, dal Vietnam e dal Mozambico. Tra le traduzioni più apprezzate ricordiamo quelle relative all’opera del poeta turco Nazım Hikmet, ancora oggi lette da tantissimi italiani.

Nel libro La Sibilla vita di Joyce Lussu la scrittrice viene descritta con queste parole:

Laggiù, in una bella casa di campagna tra Porto San Giorgio e Fermo, vive una donna formidabile, saggia e generosa, ricchissima di pensieri, intuizioni, toni, bellezza, forza, argomenti, intelligenza. La mia Joyce, la mia sibilla.

Silvia Ballestra

La Sibilla vita di Joyce Lussu trama

Grazie alle pagine di questo libro entrerai nel cuore della vita di Joyce Lussu. La scrittrice ripercorre l’intera esistenza di una donna anglo-marchigiana, che ha dato un contributo enorme alla storia del nostro Paese, diventando punto di riferimento per molte altre giovani.

Immagina di trovarti nella metà del ‘900, in piena guerra mondiale, ed essere una donna. Joyce Lussu è una ragazza che, con la sua cultura e le sue abilità narrative, agisce e lotta per degli ideali. Viaggia in diversi paesi europei per portare avanti missioni segrete e azioni diplomatiche clandestine. Al suo fianco, in prima linea nella Resistenza, compare un’altra figura chiave, il marito Emilio Lussu.

Al termine della seconda guerra mondiale, però, la sua attività non finisce. Passerà la vita intera a far conoscere ai lettori le lotte di liberazione di Paesi poco conosciuti, come il Kurdistan. Attraverso le traduzioni scopre e dà voce e anima a rivoluzioni poco ascoltate. Basti pensare ai canti di lotta dei guerriglieri di Amílcar Cabral.

Cosa pensano i lettori del libro La Sibilla. Vita di Joyce Lussu?

la sibilla. vita di joyce lussu

Ora è il momento di capire se davvero questo può essere il libro che fa per te! Abbiamo raccolto e analizzato le recensioni online dei lettori che hanno già letto la Sibilla. Vita di Joyce Lussu. Così da averne una visione più chiara. Possiamo anticiparti che con quasi 90 recensioni su Amazon ha ottenuto 4,1 stelle su 5. Capiamo, però, cosa è stato apprezzato in maniera particolare e quali sono gli elementi criticati.

Recensioni positive

Per tantissimi lettori La vita di Joyce Lussu è una storia che deve essere letta! Uno dei principali punti di forza del libro è la capacità di scrittura di Silvia Ballestra, che è riuscita a narrare con semplicità vicende davvero complesse. È un romanzo, ma allo stesso una biografia, che emoziona e risveglia gli animi, in grado di far ridere e piangere allo stesso tempo.
Pagina dopo pagina i lettori rimangono affascinati dalla figura Joyce Lussu, una grande donna, forse ancora troppo poco sconosciuta.

Insomma, possiamo concludere che la quasi totalità dei lettori ha apprezzato il libro di Silvia Ballestra.

Opinioni negative

Scorrendo i diversi blog online è molto difficile trovare dei pareri negativi nei confronti del libro La Sibilla vita di Joyce Lussu. Le poche recensioni con meno di 3 stelle segnalate non hanno rivelato il motivo del brutto voto. Forse la scrittrice non è riuscita a far amare questa storia anche ai lettori più critici.

Promosso o bocciato?

È arrivato il momento di lasciarti la parola! Dopo la nostra recensione del libro di Silvia Ballestra Premio Strega non resta che immergerti nella vita di di Joyce Lussu. Se ami le storie vere, scritte in modo semplice e coinvolgente questo libro non ti deluderà. Una volta terminato, però, non dimenticarti di contattarci. Siamo davvero curiosi di sapere se per te è stato promosso o bocciato.

0/5 (0 Recensioni)

Lascia un tuo commento personale, ogni tuo suggerimento è ben accetto!

      Leave a reply

      Peekincity Deals
      Logo
      Register New Account
      Condividi con un amico